S I D E   W A L K I N G

di

LUCA PARMEGGIANI

Inaugurazione venerdì 12 settembre 2014 alle ore 18.

Presso la GALLERIA B4, Via Vinazzetti 4/b (zona universitaria)

BOLOGNA

La mostra rimarrà aperta fino a giovedì 23 ottobre.

Dalle 17 alle 20 dal martedì al sabato, oppure su appuntamento.

 

La poetica di  Luca Parmeggiani si muove su tre categorie fondamentali: spazio, tempo e memoria. L'occhio del fotografo registra e blocca la realtà  metropolitana con la distanza della casualità . Sono incroci, marciapiedi, idranti e strade; paesaggi urbani attraversati da umani, donne e uomini soli, comparse anonime di uno spazio mai visto eppure noto. Poi, dopo il tempo della decantazione, interviene la pittura e la realtà  si tramuta in visione. La pennellata azzera l'aneddotico per restituire di fatto solo ciò che la memoria ha trattenuto. Sono visioni da canicola, scenari di silenzio apparente, attese. Il gesto lento impasta il colore, colore e musica: Charlie Parker e pochi altri. Così  parte il lavoro, così  l'artista scivola dentro la materia cromatica, e ciò che emerge, ciò che prende corpo. E’ un altro luogo, senza storia, senza tempo, ma  è per sempre.

Luca Parmeggiani nasce a Bologna nel 1958. Sin da giovanissimo appassionato di pittura, musica e fotografia. Negli anni’ ottanta passa un periodo a San Francisco negli Stati Uniti, dove viene influenzato dalle tendenze culturali di quel periodo. Ritorna in Italia per dedicarsi soprattutto alla musica. Inizia anche una carriera come regista di video clip musicali. Alla fine degli anni novanta fonde le tre passioni ormai perfezionate nelle opere artistiche attuali. Vive e lavora a Bologna. 

Enter ”,  100 x 95, 2014, tecnica mista su tela